S2 - 4^ puntata PDF Stampa E-mail
(0 Voti)
Scritto da Clark Maul   
Lunedì 28 Maggio 2012 00:00
"I parametri sono nella norma"
"Iniettiamo il composto aaaaaaadesso" cenno con la mano
"Fiala numero uno... iniezione in corso"
"Parametri vitali?"
"72 al minuto. Respirazione e tracciato cerebrale nella norma"
"Bene... via con la fiala numero due"
"Procedo"
"Bene bene bene... ci sarà da divertirsi" fa l'operatore mettendo i piedi sulla scrivania
"Fiala numero due iniettata signore"
"Sempre tutto ok?"
"Sì, direi di sì"
"Ok, attendiamo il contatto prima di procedere con la numero tre"
"Sissignore... contatto previsto tra 3 minuti"
"Appena 3? Casperm si è decisamente velocizzato. In genere non impiega meno di 4 minuti all'adattamento. Parametri dei soggetti?"
"Nella norma. Contatto in meno di 2 minuti"
"Continua a monitorare. Avvertimi in caso di difformità"
"Sissignore. Contatto imminente"
"Molto bene... accendiamo i monitor: lo scontro tra Neo e Casperm non me lo voglio perdere"
"Monitor attivati"
"Ambientazione colosseum? Molto vizioso... LMS?"
"Configurazione standard, signore"
Il tecnico superiore sbuffa annoiato
"Ecco Neo che entra nell'arena, signore. Parametri assolutamente stabili"
"Bene, procedi col composto. Terza applicazione. Voglio un aggiornamento costante"
"Terzo composto iniettato. Riflessi alla massima potenzialità. Gravità standard"
"Contatto, signore"
"Dove?"
"Lì, nell'ultimo anello"
"Ah sì, ora lo vedo. Diamo al comandante un piccolo aiuto? Rocket launcher e 99 rockets di default"
"Arma e munizioni... applicate"
"Non siamo troppo cattivi: applica il matrix moves. Ma a Neo aumenta il coefficiente di gravità: triplicalo!"
"MM attivato. Difficoltà aumentata per il soggetto numero uno. Accidenti, se il comandante comincia così, non so se riusciremo a mantenere costanti le munizioni" lavorando freneticamente sulla tastiera
"Guarda quel figlio di puttana quanti razzi sta sparando... Neo?"
"Nemmeno un graffio ancora. Salta come un grillo"
"Notevole. Veramente notevole, nonostante una gravità a 3g. Dati?"
"Ancora nessuna traccia emozionale. Ma è troppo presto. Questo è un test che richiede tempo"
"WOW che calcione! Questo Neo l'ha accusato, mi sa"
"Gran bella botta davvero, ma non molla... è attaccato alla vita, il maledetto"
"Ehi ehi ehi, che arma ha preso Neo?"
"Controllo... rocket launcher"
"No, togliglielo: voglio vederlo soffrire"
"Sissignore"
"Guarda che faccia che ha fatto" ride sguaiatamente "Oddio ti prego, che faccia" sbattendosi forte la mano sulla fronte
"Registro una traccia anomala"
"Che tipo di anomalia?"
"Sembra quasi un rumore di fondo. Cerco di isolarla"
"Traccia strana... i sensori riescono a malapena a percepirlo... MA TU GUARDA CHE BOTTA CHE HA PRESO! E non va gi√Ļ, ma a che razza di addestramento li sottopongono?"
"Davvero incredibile... e nemmeno una goccia di sangue. WOW! Beh questo non può non averlo sentito, guarda che raffica..."
"Impressionante... la traccia anomala?"
"Sta prendendo spessore, è come un disturbo. Non riesco ad isolarla: sembra fuori controllo"
"Forse un malfunzionamento hardware?"
"Non credo... ho tutti i valori nella... Ehi! Il monitor!"
"Nononono! Non può andare via ora l'immagine! Lo vedi? LO VEDI? E' un malfunzionamento hardware"
"Dovremo invalidare il test"
"I monitor per il test non sono fondamentali. Per verificare sono sufficienti i tracciati. Odio non godermi questi spettacolo"
"Signore, il disturbo è cresciuto. Qualcosa non va"
"I valori?"
"Entrambi i soggetti sono sotto uno stress limite. E' in crescendo da quando è andato via il monitor, non capisco"
"Assurdo, assurdo! La matrice sinaptica?"
"Fuori scala! E' tutto fuori scala! Non è possibile! Mai raggiunti picchi di questo genere"
"E' tutto fuori controllo! Rischiamo la salute dei soggetti! Interrompere il test"
"Attivo la procedura... non è possibile! Non funziona! Non posso interrompere il test"
"Allarme rosso! Disattiva tutti i protocolli"
"Impossibile! Non ho il controllo! Nessuna procedura riesce pi√Ļ a funzionare"
"Mio Dio... guarda la matrice... è assurdo... Non... non è possibile!"
Ti svegli di soprassalto. Che schifo la vita Neo, vero? Solito caldo fottuto, solito mal di testa. E hai anche passato una notte di merda. O no? Hai quel sapore tipico di topo morto in bocca di chi ha avuto un sonno travagliato. Ci devi bere qualcosa su. Ti alzi, attraversi seminudo casa tua, ricordandoti a malapena come ti chiami... che ti sta succedendo Neo? Perch√© l'ultimo ricordo che hai √® la NSAUC che entra a casa tua? Perch√© hai i muscoli a pezzi come se avessi combattuto fino a pochi minuti fa? Apri il frigo e prendi il cartone del latte. Chi se ne frega della scadenza, ora hai bisogno di bere. Ma poi un lampo. Un dolore atroce alla testa. Il cartone cade e spande il suo acidulo contenuto sul cazzo di parquet da 5000 crediti al metro quadro. La tua testa sta esplodendo. Stringi gli occhi e ti premi le meningi, mentre dentro le tue palpebre sembra stiano proiettando un film che non ricordi di aver vissuto. Nei flash del dolore, vedi un'arena, vedi Casperm che ti innaffia di razzi da ogni angolo e per te √® cos√¨ faticoso saltare e schivare. E poi... nemmeno stringendo gli occhi e premendo sulla fronte il dolore sembra passare... cosa stai vedendo? Chi √® quella figura in nero? Perch√© sta combattendo con Casperm... perch√© non con te? E poi non sei pi√Ļ nell'arena... √® un sogno nel sogno? Un messaggio? Quel vicolo buio... quel cartone sporco... quella creatura che stava uccidendo te e Lucignolo... avrai sbattuto contro ogni spigolo di casa, dimenandoti per il dolore, stai vedendo delle cazzo di stelle, la testa sembra esplodere. Cadi in ginocchio, incapace di sopportare il dolore. Sei a terra, o almeno credi: non riesci pi√Ļ a distinguere l'alto dal basso. Stai per svenire, il tuo corpo non pu√≤ tollerare tutto questo. Mentre attendi con ansia che il tuo cervello vada in blackout, sei sicuro di sentire qualcosa. Appena un sussurro. Appena un filo d'aria. Ma che ti dice chiaramente "Trova l'alieno, Neo. Trovalo!"
Ultimo aggiornamento Giovedì 31 Maggio 2012 22:37
 

Articoli correlati